21 maggio 2009

senza (più) parole


Roma. I municipio. 161esima su 191. Miriam Sereni.

Per il quarto anno consecutivo (leggi qui, per capire la questione nel mio caso) niente asilo nido per i miei figli. Nessuno dei tre ha avuto questo "privilegio", eccettuato il primo, Pietro che ha strappato uno Spazio BeBi pomeridiano da metà anno.

Alemanno! Ma come? Quoque tu!.... Ma non eri uno di quelli che... la famiglia, i nuclei a basso reddito etc etc?

(S. Francesco dammi la pace! ... Perfetta letizia, perfetta letizia, perfetta letizia...)

8 commenti:

holdenC ha detto...

lo sai che di questi tempi la destra se ne frega un po' di quelli che chiedono asilo

il moralista ha detto...

a parte che hai fatto la stessa battuta del mio amico Marcello di là (ho postato anche su motividifamiglia)...

ma allora mi vuoi dire che Rutelli è di destra? (perché il regolamento colpevole del mio caso risale a lui... poi nessuno si è curato di aggiornarlo) ;)

Matteo ha detto...

W l'Italia delle famiglie,
che parla sempre di famiglie,
che si appella sempre alle famiglie,
che in campagna elettorale cita sempre le famiglie,
che usa le famiglie contro il resto del mondo, contro gli altri poveri, gli altri ultimi, gli altri emarginati.
W l'Italia, che parla di famiglie, mentre altri paesi del mondo si fà per le famiglie.
W l'Italia
Matteo

don luca ha detto...

Vedi a non essere un ragazzo padre? Essere cristiani è proprio una fregatura!

Coraggio Simone!

Gabriella ha detto...

Tra il dire e il fare c'è di mezzo il mare ... sempre! ;)
Bel blog - complimenti :)
(Sono la Gabriella di Carlo Carretto)

il moralista ha detto...

ben trovata Gabriella

PaoloMacca ha detto...

mi piacerebbe avere parole, simo'...

il moralista ha detto...

dammi tre parole, sole, cuore... asilo...