03 settembre 2008

ho peccato, fratelli


sono un pericoloso mestatore della "vera fede"... avevo chiesto di essere inserito nella lista di blogger in questione....
-------------------------------------------------------------------

Gentile signore,
ci siamo letti buona parte del Suo blog.

Riteniamo che il moralista non è per niente una via di mezzo tra chi è
immorale e chi non lo è, a differenza di ciò che si intende far credere.

Non siamo convinti della valenza dei temi trattati e né di come vengono
proposti.

Non si tratta di dare o meno patenti di cattolicità, anche perchè la fede è
soggettiva, ma nel nostro giudizio si cerca di essere anche rispettosi nei
confronti di chi aderisce alla lista e si aspetta comunque dei blog che non
siano così critici...

A più riprese infatti la critica, insinua troppi dubbi e anche ci
sbagliassimo, se una persona ama la Chiesa non crea divisione nei cuori dei
fedeli!

Cordiali saluti in nomine Dei et Patriae et Familiae
lo staff di
Blog Cattolici

www.blogcattolici.blogspot.com
----------------------------
"Ad maiorem Dei gloriam"
"per la maggior gloria di Dio"

(foto di Victor Bezrukov/Flickr)

19 commenti:

er moviola ha detto...

Finalmente!
Più volte leggendo sono rimasto scandalizzato.

Anche se devo ammettere che anche il richiamo mazziniano nel saluto della, pur giusta, censura mi incute quasi più inquietudine.

Fortuna che, infondo, noi peccatori siamo già un pò tutti salvati

Anonimo ha detto...

Ti sono solidale, ma forse la tua è stata un'ingenuità. Conviene starsene appartati, dire e fare le cose che si credono, senza aderire proprio a nulla. Ad esempio a me i movimenti piacciono tutti, ma quando mi avvicino avverto una grande difficoltà, come se sentissi che quel "noi" non corrisponde al senso che do io all'unità cattolica della Chiesa.
laparola

holdenC ha detto...

ma se le rileggono prima di spedirle?

il moralista ha detto...

laparola, lo so, sembra un'ingenuità... ti rispondo dicendo che la mia richiesta è stata una mezza provocazione, ma per l'altra metà c'era un desiderio vero di confronto... si chiama "blog cattolici", vedo blog quasi tutti distanti dalle mia "sensibilità", ma cavolo, sono cattolico anche io, no... buttiamoci nel mucchio. Chi mai avesse poi linkato il mio blog avrebbe potuto pensare ciò che voleva... e invece, no, nun se po fa! Il mio piccolo blog ha fatto paura ad alcuni bravi cattolici... è una cosa che non capisco. Mi scuoto la polvere dai calzari, ma per un po' mi farà pensare.

AlePin ha detto...

La risposta che ti hanno dato mi ha stupito: soprattutto quando scrivono ..."rispettosi nei confronti di chi aderisce alla lista e si aspetta comunque dei blog che non siano così critici...": come se il rispetto debba coincidere con l'assenza di un'opinione che possa alterare posizioni (falsamente) condivise da tutti.
E questo considerando i toni rispettosi che hai sempre utilizzato...
Bah...e meno male che la "rete" dovrebbe consentire comunicazioni più libere e meno ingessate...

Anonimo ha detto...

Con l'aria che tira, non mi meraviglio più di niente.
Ma credo che a questo punto tu debba sentirti fortunato per non essere entrato in questa setta, che di cattolico ha solo il nome, perchè è lontana anni luce dalla parola di Gesù, che non era certo un moralista, ma uno che amava ad oltranza e che faceva vacillare i benpensanti e i moralisti del tempo.
Vuol dire che il tuo blog è "ok!"....continua così!!
Un caro saluto
Mirella

Maria Chiara ha detto...

è interesssante sapere che per essere cattolici non bisogna essere critici, che la fede è soggettiva e che chi ama la chiesa non crea divisioni. Evidentemente Cristo non è venuto per mettere divisione tra i fratelli ma per creare conformità al pensiero costituito. Mi dispiace Simone, ma non hai capito veramente nulla. ciao

il moralista ha detto...

vabbè, grazie a tutti... volevo un po' di coccole, sì :D ma non voglio fare il martire per una sciocchezza così... per fortuna non si tratta del mio vescovo (il Papa) o del mio parroco... però mi fa pensare.

AlePin ha colto in particolare la cosa che mi colpisce di più...

Anonimo ha detto...

Dimenticavo....fra 3 giorni saremo nella tua città!!
Mirella

Anonimo ha detto...

Poveretti.

LucaGras

silvia ha detto...

...non sono avvezza ad usare troppe parole...mi viene spontaneo però un "ch'amerezza!"...

Alessandro Iapino ha detto...

La prima cosa.
Uno che saluta "in nomine Dei et Patriae et Familiae" non è cattolico, è pagano, idolàtra, perchè eleva con la maiuscola patria e famiglia a divinità. Non a caso i regimi autoritari, di destra e di sinistra, sono sempre idolàtri, anticristiani e...pieni di maiuscole!

Seconda cosa.
E' curioso in fondo che le argomentazioni addotte per estromettere il moralista (era ora!) assomiglino molto a quelle utilizzate dal direttore del quotidiano Avvenire quando censurò un pezzo della collaboratrice Caramore e si giustificò scrivendo il giorno dopo: "Le sue idee potrebbero confondere i nostri lettori..."

Terza cosa.
Ognuno nel suo sito fa quello che gli pare e quindi ci sta che ti fo fuori il moralista, anche solo perchè mi sta sulle balle (in fondo è il vero motivo, comprensibilissimo del resto, della sua esclusione...)

Quarta e ultima cosa.
Come ti permetti ;-), Mirella, di dire che "Gesù non era certo un moralista"? Vuoi che gli prenda uno sturbo al povero Simone? Allora è proprio vero che il moralista non è cattolico! Hanno fatto bene a farti fuori!

Anonimo ha detto...

Ego te absolvo...
Roberto C.

il moralista ha detto...

iapino, sei troppo sagace per meritare una replica... hai detto tutto tu... e rido beatamente.

Speakold ha detto...

Sono andato sul sito dei blog cattolici.
Mi sono venuti i BRIVIDI (gli stessi di Alessandro Iapino quando ha deciso di uccidere TopoZorro che era entrato a casa sua) ....

Ogni tanto ho dei dubbi sul mio essere cristiano cattolico ma dopo aver letto le cose scritte nel blog dei cattolici la tentazione è chiedere: da dove vieni? quanti hanni hai (30 anni c'è scritto) ...

Mi domando perchè hai fatto la richiesta di adesione. E' vero che sei moralista ma non integralista ...

Potresti chiedergli di pubblicare le loro foto? Bisgna mettercela la faccia ....

A presto!
Domenico

Anonimo ha detto...

Ciao Simone,
di solito spio solo il tuo blog ma stavolta sono davvero a bocca aperta (non so se per l'ora....è mezzanotte passata...) io credo che la critica e il confronto siano sempre positivi...io scelgo ogni giorno di essere cattolica (probabilmente non una cattolica modello ma profondamente convinta della mia fede sì) e sono ben lieta quando posso confrontarmi anche con persone che la pensano diversamente da me.
Chi vuole "spegnere" la mente delle persone secondo me ha tanta paura di perdere qualcosa, o qualcuno...
Ciao Nadia

il moralista ha detto...

caro SpeakOld... ho tentato di spiegare il mio insano gesto al commento n.4 rispondendo a laparola...

e non dirmi che non c'ho messo la faccia! :D

Speakold ha detto...

Non la tua di faccia ... ma la loro :-)

Nel senso che vorrei vedere la loro foto per capire come sono fatti :-)

La tua di faccia la conosco bene e ce la metti sempre.

Scusa per il misunderstanding.

il moralista ha detto...

no, no ... avevo capito che ce l'avevi con loro.... volevo dire che anche io c'ho messo la faccia provando a farmi accettare, sapendo che... e me l'hanno spernacchiata....