23 marzo 2007

Family Day: potevamo farne a meno?

Inutile confessarvi la tristezza che mi assale al pensare al 12 maggio, a questa grande (?), inutile, controproducente adunata di cattoliconi giusti, santi e perfetti giudici del mondo. Così, tanto per controbilanciare la altrettanto strumentale adunata pro-Dico di p.zza Farnese. Due popoli (radunati chi per forza - lo dico con coscienza di causa - e chi per amore) uniti solo da eguale incapacità di ascolto e medesimo piglio ideologico.

A proposito del "Big Family Day", Mastella ha già detto che - deo gratias - lui ci sarà. Così anche la Fiamma Tricolore e altre amene, simpatiche presenze. Aderiscono anche associazioni gay e di conviventi, tanto per aumentare il casino.

Purtroppo, la Fede, la Speranza e la Carità (l'amore misericordioso di un Dio che non giudica come gli uomini, ma ama fino alla morte di Croce) hanno già annunciato che non scenderanno in p.zza S. Giovanni: hanno detto che ci sono cose più serie e cristiane di cui occuparsi altrove.

Anche i vescovi - che hanno dovuto "accettare passivamente" questa "spontanea" iniziativa delle associazioni laicali - dicono che non ci saranno. Però, loro saranno di fronte alla Tv a fare il tifo e a gufare.

Io e mia moglie, il 12, quasi quasi pensiamo di fare una manifestazione davvero per la famiglia: a p.zza Vittorio, con focaccia pugliese, lasagne e giochi per i i bimbi... Ci state?

Poi si potrebbe andare in una parrocchia qualsiasi, fare un po' di battesimi (tecnicamente si potrebbe, in certi casi) e organizzare (con il consenso ma senza la "bolla" dell'amato parroco) almeno almeno una liturgia della parola, visto il valore sacramentale del matrimonio e sacerdotale del Battesimo.

Poi potremmo anche presiedere il consiglio pastorale, se il parroco si ricordasse del Concilio (e dell'esistenza dei Consigli pastorali).

Avremmo in mente anche un bel percorso di catechesi/incontro per gli adulti organizzati nelle case, cena a seguito... ma non sia mai...

E tutto senza mai nominare, alludere nè tanto meno ispirarsi a Marx e Che Guevara. Incredibile!

2 commenti:

holdenC ha detto...

se t'avevo davanti, t'abbracciavo
(e quindi t'è ita bene che non t'avevo davanti).
cari saluti e lieto di averti beccato

Simone... ha detto...

Caro holdenC, abbracciami che fa sempre bene e ne ho bisogno...